biologic-organic-biologico

Alimenti biologici

[:it]Gli alimenti biologici sono diventati molto comuni da reperire nella maggioranza dei supermercati della grande distribuzione. Può risultare difficile spaziare nel labirinto delle etichette dei numerosi prodotti che si fregiano del titolo “prodotto alimentare biologico“, “no OGM“, “rispetta l’ambiente“, “BIO”, e comprenderne i benefici. Gli alimenti biologici sono veramente sani? Gli OGM e i pesticidi possono causare malattie? Come leggere le etichette dei prodotti alimentari ? Questa guida può esser d’aiuto per scegliere nella selva degli alimenti biologici sani ed etici e  per consentirci di includerli nella nostra dieta.

CHE COSA SONO GLI ALIMENTI BIOLOGICI?

L’attenzione costante verso una alimentazione sana ed equilibrata è già un ottimo inizio per una vita più BIO. Al di la’ del mangiare più frutta, verdura, cereali integrali e grassi di qualità, c’è la questione della sicurezza alimentare, della nutrizione e della sostenibilità. A seconda di come sono coltivati o allevati, gli alimenti di origine vegetale o animale, possono avere un impatto diverso sulla nostra salute e sull’ambiente. Questo solleva alcune domande: qual è la differenza tra  gli alimenti biologici-BIO e non? Il  “cibo organico”  è sempre migliore? Gli OGM sono sicuri? Che cosa possiamo dire circa gli alimenti coltivati a livello locale? Cosa significa il termine “biologico“? Dove acquistare gli alimenti biologici?

SIGNIFICATO DI BIOLOGICO

Il termine “biologico” si riferisce al modo in cui i prodotti agricoli vengono coltivati e lavorati. Affinché i prodotti possano essere etichettati come “alimenti biologici”, debbono soddisfare particolari requisiti:

  • Le colture biologiche devono essere coltivate in un terreno sicuro e libero da inquinanti, non possono subire modifiche e devono rimanere separate dai prodotti convenzionali;
  • Gli agricoltori non possono utilizzare pesticidi sintetici,  geni geneticamente modificati (OGM), fertilizzanti a base di petrolio e fertilizzanti prodotti dai fanghi di depurazione;
  • Gli allevamenti biologici devono avere accesso all’esterno e agli animali  devono essere somministrati mangimi biologici;
  • Non possono  essere somministrati antibiotici, ormoni della crescita o qualsiasi prodotto di origine animale

QUALI VANTAGGI DAGLI ALIMENTI BIOLOGICI?

  • Alcuni studi mostrano che gli alimenti biologici contengono nutrienti in quantità più massive, quali ad esempio gli antiossidanti, rispetto ai loro omologhi coltivati industrialmente per la GDO.
  • Persone che hanno allergie verso alcuni cibi, prodotti chimici o conservanti, vedono spesso i loro sintomi diminuire o scomparire quando mangiano cibo biologico (BIO).
  • I prodotti biologici contengono pochi antiparassitari. I pesticidi sono  normalmente rappresentati da sostanze chimiche quali fungicidi, erbicidi e insetticidi. Queste sostanze chimiche sono ampiamente usate nell’agricoltura convenzionale e permangono sotto forma di residui nel  cibo che mangiamo.
  • Spesso il cibo biologico è più fresco. Il cibo fresco ha un sapore migliore. Il cibo biologico è solitamente più fresco perché non contiene conservanti che fanno durare più a lungo gli alimenti stessi.
  • Gli alimenti biologici spesso vengono prodotti in piccole aziende (ma non sempre, occorre guardare la provenienza) vicino a dove vengono commercializzati.
  • L’agricoltura biologica è migliorativa per l’ambiente. Le varie tecniche utilizzate nell’ agricoltura biologica riducono l’inquinamento (aria, acqua, suolo), conservano l’acqua, riducono l’erosione del suolo, aumentano la fertilità del suolo e utilizzano una quantità minore di energia. L’agricoltura senza pesticidi è  migliore  anche per uccelli e piccoli animali, che vivono nelle vicinanze nonché per le persone che vivono nelle zone limitrofe a o lavorano nelle aziende agricole.
  • Negli allevamenti biologici  non vengono somministrati  antibiotici, ormoni della crescita, o alimenti di origine animale. L’uso di antibiotici nella produzione di carne proveniente da allevamenti  convenzionali  determina la crescita di ceppi di batteri antibiotico-resistenti. Ciò significa che quando qualcuno si ammala risulta essere piu’ sensibile all’antibiotico resistenza. L’eliminazione nell’alimentazione di sottoprodotti  di origine animale  riduce il rischio di morbo della mucca pazza (BSE).
  • Gli animali hanno  più spazio per muoversi e accesso all’ambiente esterno , fattori che aiutano a mantenere sani gli animali.
  • Il cibo biologico è OGM-free. Gli organismi geneticamente modificati (OGM)  sono rappresentati da  piante o animali il  cui DNA è stato modificato in una modalità che non si verifica in natura o negli incroci tradizionali, più comunemente per essere resistente ai pesticidi o produrre un insetticida. Nella maggior parte dei paesi, gli alimenti biologici non contengono OGM e la carne biologica proviene da animali allevati con mangimi biologici, OGM-free.

Agricoltura biologica e prodotti locali

Invece di utilizzare  pesticidi sintetici o fertilizzanti, gli agricoltori biologici si basano sulla diversità biologica già presente in natura e nei terreni coltivati per ridurre naturalmente l’habitat degli organismi parassiti. Gli agricoltori biologici anche volutamente mantengono e ricostituiscono la fertilità del suolo, E i terreni coltivati ne potranno solo beneficiare per le coltivazioni future.[:en] 

Organic Foods: All You Need to Know

Understanding the Benefits of Organic Food and What the Different Labels Really Mean

Organic food has become very popular. But navigating the maze of organic food labels, benefits, and claims can be confusing. Is organic food really healthier? Do GMOs and pesticides cause cancer and other diseases? What do all the labels mean? This guide can help you make better choices about which organic foods are healthier for you and better for the environment, and how you can afford to incorporate more organic food into your diet.

What is organic food?

Making a commitment to healthy eating is a great start towards a healthier life. Beyond eating more fruits, vegetables, whole grains, and good fats, however, there is the question of food safety, nutrition, and sustainability. How foods are grown or raised can impact both your health and the environment. This brings up the questions: What is the difference between organic foods and conventionally grown foods? Is “organic” always best? Are GMOs safe? What about locally grown foods?

What does “organic” mean?

The term “organic” refers to the way agricultural products are grown and processed. Specific requirements must be met and maintained in order for products to be labeled as “organic.”

Organic crops must be grown in safe soil, have no modifications, and must remain separate from conventional products. Farmers are not allowed to use synthetic pesticides, bioengineered genes (GMOs), petroleum-based fertilizers, and sewage sludge-based fertilizers.

Organic livestock must have access to the outdoors and be given organic feed. They may not be given antibiotics, growth hormones, or any animal-by-products.

 

The benefits of organic food

Organic foods provide a variety of benefits. Some studies show that organic foods have more beneficial nutrients, such as antioxidants, than their conventionally grown counterparts. In addition, people with allergies to foods, chemicals, or preservatives often find their symptoms lessen or go away when they eat only organic foods. In addition:

  • Organic produce contains fewer pesticides. Pesticides are chemicals such as fungicides, herbicides, and insecticides. These chemicals are widely used in conventional agriculture and residues remain on (and in) the food we eat.
  • Organic food is often fresher. Fresh food tastes better. Organic food is usually fresher because it doesn’t contain preservatives that make it last longer. Organic produce is often (but not always, so watch where it is from) produced on smaller farms near where it is sold.
  • Organic farming is better for the environment. Organic farming practices reduce pollution (air, water, soil), conserve water, reduce soil erosion, increase soil fertility, and use less energy. Farming without pesticides is also better for nearby birds and small animals as well as people who live close to or work on farms.
  • Organically raised animals are NOT given antibiotics, growth hormones, or fed animal byproducts. The use of antibiotics in conventional meat production helps create antibiotic-resistant strains of bacteria. This means that when someone gets sick from these strains they will be less responsive to antibiotic treatment. Not feeding animal byproducts to other animals reduces the risk of mad cow disease (BSE). In addition, the animals are given more space to move around and access to the outdoors, both of which help to keep the animals healthy.
  • Organic food is GMO-free. Genetically Modified Organisms (GMOs) or genetically engineered (GE) foods are plants or animals whose DNA has been altered in ways that cannot occur in nature or in traditional crossbreeding, most commonly in order to be resistant to pesticides or produce an insecticide. In most countries, organic crops contain no GMOs and organic meat comes from animals raised on organic, GMO-free feed
  • Locally grown fruits and vegetables

    What is local food? Unlike organic standards, there is no specific definition. Generally local food means food that was grown close to home. This could be in your own garden, your local community, your state, your region, or your country. During large portions of the year it is usually possible to find food grown very close to home at places such as a farmer’s market.

    Why people buy locally grown food:

    • Financial benefits: Money stays within the community and strengthens the local economy. More money goes directly to the farmer, instead of to things like marketing and distribution.
    • Transportation issues: In the U.S., for example, the average distance a meal travels from the farm to the dinner plate is over 1,500 miles. This uses a lot of fossil fuels and emits carbon dioxide into the air. In addition, produce must be picked while still unripe and then gassed to “ripen” it after transport. Or the food is highly processed in factories using preservatives, irradiation, and other means to keep it stable for transport and sale.
    • Fresh produce: Local food is the freshest food you can purchase. Fruits and vegetables are harvested when they are ripe and thus full of flavor

    Small local farmers often use organic methods but sometimes cannot afford to become certified organic. Visit a farmer’s market and talk with the farmers. Find out how they produce the fruits and vegetables they sell.

[:]

The following two tabs change content below.
Barbie69

Barbie69

Ciao mi chiamo Barbara, e sono vegetariana dall'età di 14 anni. Sono veterinaria, ispettore BIO, appassionata di alimentazione a base vegetale in ambito umano e animale.
Barbie69

Ultimi post di Barbie69 (vedi tutti)

Lascia un commento